Adele Sironi

Adele Sironi

Architetto

Progettista e architetto del paesaggio, Adele Sironi si laurea con il massimo dei voti al Politecnico di Milano, con una tesi sul recupero di due antichi monasteri di Bergamo Alta. Dopo alcune esperienze all’estero - negli Stati Uniti d’America, prima, come assistente ricercatrice alla Harvard University e in Svizzera, come progettista in uno studio di architettura a Lugano, poi – Adele torna in Italia per collaborare con il prof. Bernardo Secchi alla redazione del nuovo piano regolatore della città di Bergamo e con l’arch. Vittorio Gandolfi, dirigente del dipartimento di Urbanistica del comune di Bergamo. Sempre attenta all’innovazione e a un’architettura capace di ricreare benessere condiviso, segue numerosi corsi di aggiornamento professionale su temi come l’eliminazione delle barriere architettoniche, la prevenzione agli incendi, l’illuminotecnica, l’antiquariato e approfondisce il tema dell’architettura del paesaggio sia con corsi specifici presso l’ordine degli architetti di Milano, presso la Scuola agraria del Parco di Monza, e con viaggi studio all’estero

Competenze

Progettista del paesaggio

L’arch. Sironi, da oltre dieci anni si occupa di Progettazione del Paesaggio, materia che ha approfondito sia con opere sul campo che con corsi frequentati presso la Scuola agraria del Parco di Monza, dove ha ricevuto l’attestato come “Artista Giardiniere”, sia presso la Fondazione dell’Ordine degli Architetti della provincia di Milano e presso l’Ordine della Provincia di Bergamo. Nel corso del mese di Settembre dal 2011 al 2015 ha partecipato al workshop internazionale “International Meeting of Landscape and Garden”, organizzato dall’associazione culturale ARKETIPOS
Nell’edizione 2015 della manifestazione internazionale I Maestri del paesaggio è coordinatrice dell’iniziativa “Open gardens” dedicata all’apertura di giardini privati al pubblico.
Si è occupata, inoltre, di sviluppare e seguire vari progetti di garden design, sia di giardini che di terrazzi.

Esperta in restauro

L’arch. Sironi è appassionata di restauro fin dai tempi dell’Università. Ha approfondito la materia frequentando corsi dedicati e successivamente ha acquisito esperienza pluriennale con numerosi progetti come la riqualificazione di Palazzo Spamatti, della Casa di riposto Villa Vaglietti, della Chiesa di Sant’Agata nel Carmine, di San Pancrazio, della Chiesa di Santa Maria Assunta ad Almè e del Santuario della Castagna. Tutte esperienze che l’hanno portata a relazionarsi di frequente con la Sovrintendenza, con gli artigiani e con i tecnici del settore, rendendo stabile e consolidato nel tempo il rapporto professionale.
il progetto di restauro e fund raising per sant’Agata nel Carmine a Bergamo, è stato premiato all’italian heritage award 2013, premio internazionale per la valorizzazione dei beni culturali: selezionato tra i 400 importanti progetti accettati, è stato valutato tra i 3 migliori nella categoria “premio per la conoscenza, tutela e gestione del patrimonio architettonico”

Architetto di interni

Progettare uno spazio interno, che si tratti di un ambiente domestico o professionale, significa prendersi cura dell’aspetto più intimo di ogni persona. Il segreto per riuscirvi al meglio è esaltare i particolari, renderli riconoscibili e indimenticabili, caratterizzandoli con la personalità di chi li abiterà. Un design accattivante, colori e tessuti singolari, senza dimenticare i mobili, antichi, classici o moderni, potranno rendere vivo e unico ogni ambiente.
L’architettura d’interni è tutto questo e molto altro ancora: unisce l’estetica alla tecnica, l’espressività all’ambiente, la storia alla prospettiva.

Adele Sironi Studio

Progetti

“Prima di iniziare ogni nuovo progetto, cerco di capire chi ho davanti. Voglio entrare in sintonia con i miei committenti, dialogare con loro, carpirne i desideri così da realizzare soluzioni che possano esprimere al meglio la loro personalità. E questo perché progettare è la mia grande passione. Credo in un lavoro fatto di qualità e competenza, motivo per cui mi circondo dei professionisti e degli esecutori più esperti ed affidabili e sono altrettanto convinta che un buon lavoro significhi rispetto dei tempi e attenzione ai costi, sempre. L’esperienza mi ha insegnato che non esistono progetti universali o pre-costituiti, ogni storia è a sé, ogni spazio è unico e deve essere trattato come tale, specie se si ha a che fare con opere di recupero. Un edificio da restaurare nasconde un’anima, è traccia di una cultura che sta all’architetto valorizzare, utilizzando al meglio le moderne tecnologie in fatto di riscaldamento, diffusione sonora, impianti elettrici ecc. Perché l’architettura è, soprattutto, futuro. Vita, cambiamento, dinamismo. Per questo è fondamentale non smettere di aggiornarsi, scoprire e curiosare tra le più entusiasmanti creazioni internazionali. Solo dalla commistione tra generi e Paesi, infatti, potranno nascere i progetti migliori. E questo è ciò che ho cercato di fare nel tempo, non limitando lo sguardo, ma lasciandolo libero di viaggiare, catturare e sperimentare”.

Journal

“Un filo diretto con le ultime novità del settore, uno spazio in cui trovare iniziative all’avanguardia e progetti meritevoli, per essere sempre aggiornati e lasciarsi sedurre dall’inebriante mondo dell’architettura.”.

Leggi tutte le News

Contatti

“Il tuo sogno, la mia professionalità. Compila il form, raccontami la tua idea e costruiremo insieme un nuovo, entusiasmante, progetto.”.

  • Via Longuelo 31
  • 24129 Bergamo
  • Telefono 035/2652112