Architettura Ecosostenibile


Prenderci cura delle nostre abitazioni significa, prima di tutto, occuparci del benessere nostro e dell'ambiente che ci circonda. Sostenibilità, dunque, per costruire nuovi edifici e ristrutturare ciò che già esiste restando fedeli alle nuove normative in materia di risparmio energetico.

Occuparsi di architettura sostenibile, infatti, vuol dire ricercare soluzioni costruttive che massimizzino il benessere dei fruitori attuali garantendo alle generazioni future la possibilità di conseguire lo stesso risultato, con la consapevolezza che le risorse sono limitate e che lo sperpero e l'inquinamento possono diventare insostenibili per le popolazioni future. Per questo, l'architettura sostenibile si basa sul principio della decrescita e del limite, inteso come risparmio di risorse e come produzione minima di inquinamento in ogni fase del ciclo di vita.

La teoria dell'eco-sostenibilità è sostenuta, in modo particolare, da una branca moderna di ingegneri e architetti che si impegnano a utilizzare materiali che favoriscono la rigenerazione di energie. Per questo, si sta diffondendo anche in Italia, la costruzione di case in legno prefabbricate con tecnologia di costruzione a secco, sia per ville che per edifici a più piani. Un sistema costruttivo che offre innumerevoli vantaggi: dalla riduzione dei tempi di costruzione e degli imprevisti di cantiere alle altissime prestazioni energetiche. Il progetto della casa diventa, così, personalizzato, gli elementi prefabbricati vengono costruiti ad hoc così come le finiture: legno a vista oppure intonaco, a seconda del gusto del committente e del progetto. Attività nelle quali lo studio si impegna da tempo, con la volontà di contribuire alla trasformazione del settore dell’edilizia, creando case a energia zero e sviluppando soluzioni intermedie che abbiano una forte identità green